Mangiar bene ad Ala di Stura

Si mangia bene ad Ala di Stura in tutti i ristoranti. I ristoratori aderiscono tutti alla filosofia del mangiar bene e sano. Ovviamente in ogni ristorante ci sono specialità tipiche della casa, dalla cucina toscana di Vannelli a quella piemontese di Silla e del Raggio di Sole (dove gli antipasti sono sempre molti e buonissimi), passando per Maronero in piazza che produce anche le Paste d'Melia con una sua esclusica ricetta. A nostro giudizio sono le migliori in assoluto! Non passate ad Ala senza vermarvi da Maronero ad assaggiarle. Se volete anche al Gran Bar  vengono serviti toast e panini a pranzo e ottime pizze la sera. A Cà d'j Prà si mangia bene sia con la cucina tradizionale piemontese, sia con le ricette internazionali (la pizza è servita in inverno solo il sabato sera).

Se amate la tagliata di carne potete fermarvi a Bracchiello alla Trattoria del passeggero.
A Balme segnaliamo l'ottima cucina del rifugio i Montagnard in frazione Cornetti oppure i ristoranti del Piano della Mussa: Bricco è aperto tutti i giorni dalla tarda primavera fino a fine settembre.

Mangiar bene ad Ala di Stura vuole anche dire stare in luoghi accoglienti e belli. Non ci si nutre solo di cibo, ma anche di emozioni, di contemplazione del bello, di immersione nel creato.

Alle 10.15 di ogni giorno festivo sul terrazzo panoramico di Cà d'j Prà la Santa Messa aiuta credenti e non credenti ad entrare in una dimensione di pace e di fraternità. Invitiamo soprattutto i non credenti a partecipare.